Processionaria del pino e bruco americano obbligo di intervento (d.m. 30 ottobre 2007 art. 1 ordinanza del sindaco n. 7 del 2018 ancora in vigore)

Dettagli della notizia

Processionaria del pino e bruco americano obbligo di intervento (d.m. 30 ottobre 2007 art. 1 ordinanza del sindaco n. 7 del 2018 ancora in vigore)

Data:

23 Febbraio 2023

Tempo di lettura:

processionaria-pino-jpg

Descrizione

Processionaria del pino e bruco americano OBBLIGO DI INTERVENTO
(D.M. 30 ottobre 2007 art. 1 Ordinanza del Sindaco n. 7 del 2018 ancora in vigore)

Processionaria del pino e la Hyphantria cunea (bruco americano).
Si ricorda alla cittadinanza che la lotta contro la processionaria del pino è obbligatoria su tutto il territorio nazionale, poichè costituisce una minaccia per la produzione o la sopravvivenza di alcune specie arboree e può costituire un rischio per la salute delle persone e degli animali ed è ritenuto indispensabile provvedere al contenimento della proliferazione di questi insetti, con interventi di lotta obbligatoria al parassita per le piante infettate e dislocate sul territorio comunale, sia pubbliche che private.

In ogni caso tutti i proprietari/possessori/detentori di vegetazione arborea risultante infestata dal parassita, devono intervenire con l'asportazione ed immediata distruzione delle tele, dei nidi e dei parassiti presenti, nelle prime ore del mattino o comunque nelle ore più fredde della giornata, con mezzi idonei, possibilmente entro il 28 di febbraio.

E' fatto assoluto divieto di depositare rami con nidi di processionaria nelle varie frazioni di rifiuti raccolti con il sistema del "porta a porta" o nei bidoni per la raccolta del rifiuto umido, nonchè portare i rami presso il Centro Comunale di Raccolta;
Le spese per i rimedi contro la processionaria del pino sono a totale carico dei proprietari interessati.

Si riassumono di seguito le indicazioni dettate dall'Unità Periferica per i Servizi Fitosanitari della Regione Veneto e dal dell'U.L.S.S. n. 4 Alto Vicentino - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica - Igiene Urbana e Ambiente, ora U.L.S.S. n. 7 Pedemontana:

  • lotta meccanica, con asportazione dei nidi e immediata distruzione con il fuoco;
  • lotta endoterapica, con iniezione al tronco di un fitofarmaco mortale per gli insetti che viene portato alle estremità della pianta attraverso la linfa e successivamente ingerito dalle larve; da eseguirsi, secondo le condizioni meteorologiche, nel periodo dicembre-febbraio di ogni anno.

In caso di inottemperanza sarà applicata la sanzione determinata ai sensi della Delibera di Giunta Comunale n.15 del 26.01.2010, pari a €516,00. Ai sensi dell'art. 54 comma 4 del D.L 267/2000, sempre in caso di inottemperanza, questo ente potrà provvedere coattivamente all'esecuzione di quanto imposto, con successivo addebito delle spese sostenute.

Ultimo aggiornamento: 17/08/2023, 16:01

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri